Federazione Coldiretti Ferrara

Visita il sito Coldiretti Nazionale: www.coldiretti.it

Ricerca nel sito:

Ricerca avanzata

AGROALIMENTARE 2016:
CON +3% SETTORE CHE CRESCE DI PIÙ IN EMILIA ROMAGNA.

    
                          NON VANNO DIMENTICATE LE BASSE QUOTAZIONI DI MOLTE PRODUZIONI
 
Con l’aumento del 3 % della Plv (Produzione Lorda Vendibile) nel 2016, l’agroalimentare dell’Emilia Romagna si conferma il settore trainante dell’economia regionale. Lo afferma Coldiretti Emilia Romagna alla luce del rapporto Agroalimentare presentato il 06 giugno 2017 a Bologna. A rafforzare il contributo positivo dell’agricoltura – commenta l’organizzazione dei coltivatori – c’è il dato dell’export che ha fatto registrare un incremento annuo del 2,4 %. Si tratta del settore che ha più di ogni altro aumentato le esportazioni, un risultato ottenuto nonostante prosegua l’embargo della Russia sui prodotti agroalimentari dell’Unione europea. Coldiretti regionale ricorda che nel 2016 l’agricoltura ha anche registrato un aumento del 15 % dell’occupazione, un incremento decisamente al di sopra dell’incremento medio dell’occupazione regionale che è stata del 2,4 %.
“I dati positivi della crescita dell’agroalimentare nella nostra regione – ha detto il presidente di Coldiretti Emilia Romagna, Mauro Tonello – non devono far dimenticare che sul settore pesano ancora le basse quotazioni in alcuni settori chiave, dal grano al riso fino al latte, a causa delle distorsioni di filiera e delle importazioni selvagge che fanno concorrenza sleale alle produzioni nazionali perché vengono spacciate per made in Italy  per la mancanza di indicazioni chiare sull’origine in etichetta”.



 


FERRARA – Produzione 2016


   
Prodotto
Produzione
FERRARA 2016
TOT.ql
Produzione
EMILIA ROMAGNA 2016
TOT. ql

 
Ortofrutta
 
   
mele
 
731.253
 
1.584.516
 
pere
 
1.849.308
 
4.472.519
 
pesche
 
75.810
 
1.240.457
 
nettarine
 
50.600
 
2.095.980
 
albicocche
 
50.000
 
606.391
 
ciliegie
 
5.185
 
117.047
 
susine
 
12.870
 
867.030
 
kiwi
 
16.072
 
817.306
 
cachi
 
2.880
 
214.695
 
meloni
 
161.280
 
409.530
 
cocomero
 
182.350
 
432.850
 
fragole
 
8.500
 
72.280
 
zucchine e zucca
 
66.400
 
501.110
 
cipolla
 
69.500
 
1.786.275
 
aglio e
scalogno
 
20.350
 
44.516
 
carota
 
1.112.100
 
1.127.000
 
asparago
 
36.216
 
44.640
 
noce
 
1.568
 
13.210
 
vite per uva da vino
 
88.033
 
9.795.807
 
Colture industriali
 
   
barbabietola
 
3.306.250
 
11.907.250
 
canapa
 
2.380
 
2.590
 
colza
 
22.776
 
57.723
 
pomodoro
 
5.293.997
 
20.156.157
 
patate
 
609.638
 
2.243.652
 
soia
 
733.825
 
1.085.645
 
girasole
 
19.825
 
223.138
 
fagiolini
 
51.680
 
356.291
 
pisello
 
42.140
 
86.265
 
Cereali
 
   
frumento tenero
 
1.955.556
 
8.838.235
 
frumento duro
 
1.879.540
 
5.860.306
 
orzo
 
128.616
 
1.162.637
 
mais
 
2.707.794
 
6.698.884
 
avena
 
495
 
16.429
 
riso
 
302.000
 
325.938
 
segale
 
2.537
 
17.991
 
sorgo
 
359.905
 
2.314.295
 
(*)I dati sono  da intendersi provvisori in attesa che l'ISTAT li diffonda in forma ufficiale.
Fonte: elaborazione Coldiretti Ferrara su dati Regione Emilia Romagna Direzione Generale Agricoltura Caccia e Pesca Servizio Programmazione e Sviluppo Locale Integrato